Circolo Rosselli Milano
Circolo politico - culturale Carlo Rosselli di Milano
Documenti del circolo Rosselli
Data Autore Titolo
21-09-2008 Francesco Somaini Dal Circolo Rosselli a un "socialista vecchia maniera": solidarietà a Beppino Englaro e pieno sostegno alla sua battaglia.
7-03-2009   Cari compagni, no al piatto pre-confezionato
(tratto dal sito www.aprileonline.info)
16-06-2009 Francesco Somaini Circolo Rosselli: salus reipublicae suprema lex - Appello per l'astensione al Referendum
16-06-2009   Referendum 2009 - Appello di 9 Circoli del Gruppo di Volpedo
15-10-2010   Un socialismo da definire insieme senza dogmi e preconcetti
Lettera aperta del gruppo di Volpedo a Sinistra Ecologia Libertà in occasione del suo primo congresso (Firenze 22-24 ottobre 2010)
12-06-2011   Comunicato del network per il socialismo europeo
22-09-2011   L'attualità dell'appello di Volpedo e la necessità di unire la galassia socialista e libertaria
(documento di Volpedo 4)
27-09-2011 Stefano Rolando Pisapia torna a Volpedo. Fare il sindaco è̀ atti concreti e atti simbolici. Oggi, qui, questa complessità̀ è̀ chiara
(documento di Volpedo 4)
27-09-2011 Giuliana Nuvoli Quarto incontro a Volpedo
(documento di Volpedo 4)
1-10-2011   L’attualità dell'appelllo di Volpedo 2008 e la necessità di unire la galassia socialista e liberaria
(documento finale di Volpedo 4)
3-10-2011 Manuel Santoro Saluto di Manuel Santoro
(incontro Volpedo 4)
3-10-2011 Anna Maria Pagano Oltrepassare il concetto dei bisogni primari definendo il diritto alla felicità
(incontro Volpedo 4)
3-10-2011 Franco Astengo Il programma della Confindustria non è il nostro programma
(incontro Volpedo 4)
3-10-2011 Roberto D'Ambra Saluti della Lega dei socialisti di Livorno
(incontro Volpedo 4)
3-10-2011 Luigi Fasce Resoconto sul IV incontro di Volpedo
(incontro Volpedo 4)
8-11-2011   Lettera aperta ai socialisti in occasione del congresso del PSI
(Volpedo, 8 novembre 2011)
8-12-2012   Comunicato stampa del Gruppo di Volpedo del 8 dicembre 2012
Care compagne e cari compagni
via presentiamo il comunicato stampa relativo alla situazione politica e che deriva dalle riflessioni che come Gruppo di Volpedo abbiamo svolto nel nostro seminario che si è tenuto nel mese di novembre ad Alessandria. Il documento "salvare la democrazia, attuare la Costituzione" è stato adottato in conclusione del seminario e può essere scaricato dalla pagina Piazza Quarto Stato del sito del GdV (www.gruppodivolpedo.it)
Fraterni saluti
il coordinamento del GdV
Dario Allamano,
Marilena Arancio,
Giorgio Brero.

19-02-2013

Circolo
Carlo Rosselli
Milano

Compagne, compagni, amici, amiche, gentili lettori e lettrici di questi messaggi,

Ogni volta che si avvicina un appuntamento elettorale, c'è sempre qualcuno che si domanda se come Circolo Rosselli abbiamo qualche suggerimento da proporre.
E' una domanda che ci fa piacere, perché attesta che le nostre valutazioni sono comunque considerate, almeno da qualcuno, degne di una qualche attenzione.

Ebbene, a tutti coloro che fossero interessati, posso dunque dire che, in vista della scadenza elettorale di domenica e lunedì prossimi, come Circolo abbiamo ritenuto di non dare indicazioni
per nessun partito in particolare, ma di invitare comunque caldamente tutti a

votare e far votare per le coalizioni di Centro-Sinistra,

ossia,
per i partiti della coalizione ("Italia Bene Comune" ), che si presenta alla Camera ed al Senato attorno al nome di PIERLUIGI BERSANI,

e (per chi vota in Lombardia) per i partiti e le liste della colazione ("Patto Civico per la Lombardia") che sostiene la candidatura di UMBERTO AMBROSOLI a presidente della regione.

Pur non mancando di esprimere anche un giudizio critico su alcuni aspetti di queste coalizioni progressiste, riteniamo infatti indispensabile contrastare tanto il possibile ritorno in auge delle screditate Destre populistiche (il cui successo sarebbe cosa totalmente deleteria per il Paese), quanto la deriva verso populismi di altro colore. Nè d'altro canto ci pare il caso di procurare all'Italia e alla Lombardia governi eccessivamente condizionati dalla nuova Destra tecnocratica espressa dal Montismo. Dunque invitiamo a votare convintamente per il Centro-Sinistra.

A tale riguardo, ricordo poi che una socia del "Rosselli", ovvero PIA LOCATELLI, socialista e già presidente dell'Internazionale Socialista Donne, per effetto dell'accordo intervenuto tra PD e PSI, è candidata alla Camera dei Deputati nelle liste del PD della Circoscrizione Lombardia 1.

Altri amici del Circolo sono inoltre coloro con cui ci siamo intrattenuti nell'interessante serata di lunedì scorso alla Casa della Cultura.
Segnalo perciò che GIUSEPPINA GIORGIO è candidata al Senato in Lombardia nelle liste di SEL.

E vi sono poi diversi candidati e candidate al Consiglio Regionale che ci permettiamo egualmente di segnalare.
Si tratta (in ordine strettamente alfabetico) delle seguenti persone, tutte candidate al Consiglio regionale nella circoscrizione di Milano e provincia:

  • FERRUCCIO CAPELLI candidato nella lista del PD,
  • LUCIA CASTELLANO, candidata nella lista Lombardia per Ambrosoli - Patto Civico,
  • CHIARA CREMONESI, candidata nella lista di SEL,
  • ANDREA DI STEFANO, candidato nella lista Etico - A Sinistra per un'altra Lombardia,
  • RAFFAELE VILONNA, candidato nella lista del PSI.

A coloro che avessero intenzione, in Lombardia, di votare per liste non facenti parte della coalizione che sostiene Ambrosoli, ci permettiamo infine di suggerire che in regione è possibile anche operare il cosiddetto voto disgiunto, votando cioè per un candidato presidente e per una lista ad esso non collegata. Invitiamo in questo caso a votare comunque per Umberto Ambrosoli. La battaglia che si giocherà nella nostra regione è infatti decisiva: per certi versi anche più importante di quella delle elezioni nazionali.
Ci pare in proposito indispensabile voltare decisamente pagina rispetto all'esperienza pessima del Formigonismo, e pensiamo che occorra evitare la possibile spirale para-secessionista che si potrebbe verificare nell'ipotesi in cui a prevalere fosse il candidato leghista, appoggiato dal Centro-Destra.
Rifletteteci dunque, e votate a ragion veduta.
Grazie per l'attenzione,

Un saluto,
Francesco Somaini
(presidente Circolo Carlo Rosselli - Milano).


PS: In allegato mi permetto di segnalare un documento approvato in questi giorni dal Gruppo di Volpedo, la rete dei Circoli Socialisti e libertari del Nord-Ovest d'Italia, di cui anche il Rosselli fa parte (ed è anzi socio-fondatore).

Scarica il documento del Gruppo di Volpedo in formato PDF.

18-05-2014   Scarica l'Appello per le elezioni europee del Gruppo di Volpedo (formato PDF, 32 KB)
28-06-2014 Francesco Somaini

Iniziativa 21 giugno: un campo aperto per la Sinistra

Sabato 21 giugno 2014 si è svolta a Roma un'iniziativa di alcune persone di buona volontà, animate dall'idea di provare a creare le condizioni per una nuova Sinistra riformatrice. L'idea - che troverete illustrata qui in allegato nel documento "Iniziativa 21 giugno: un campo aperto per la Sinistra" - è che non si debba partire dall'ennesimo tentativo di dar vita ad un coordinamento (o coordinamento di coordinamenti) di realtà già in essere, più o meno disperse e frammentate, ma che si possa provare a costruire delle convergenze concrete, partendo da iniziative da condividere e da costruire dal basso, anche localmente (e anzi proprio a partire dalle diverse realtà locali). Un campo aperto, insomma, in cui ciascuno - persone associazioni, circoli, reti, gruppi di circoli, e ancora soggetti politici e sociali, riviste, fondazioni, e quant'altro - senza, pretendere di imporre primogeniture o ruoli di leadership precostituiti, ma anche senza rinnegare la propria storia e la propria identità, possa incontrarsi e confrontarsi con altri, su concrete battaglie e campagne di mobilitazione e partecipazione politica, che a loro volta potranno auspicabilmente costituire il terreno su cui far nascere percorsi politici meno sporadici ed occasionali.
L'idea a me sembra valida. Io ho firmato.
Chi volesse condividere la proposta, e lanciare idee su iniziative verso cui convergere, potrà comunicare sin d'ora la propria adesione a questo indirizzo mail: iniziativa21giugno@gmail.com