Circolo Rosselli Milano
Circolo politico - culturale Carlo Rosselli di Milano
Carlo Rosselli Carlo Rosselli

Giustizia e Libertà 18 giugno 1937

Viviamo in tempi in cui siamo tentati di ripetere ogni giorno con Giovanni Amendola: "Questa Italia non ci piace". Non ci piace né moralmente né politicamente. Per non perdere ogni speranza abbiamo più che mai bisogno di specchiarci in vite esemplari come quelle di coloro che, come Carlo e Nello Rosselli, non hanno mai disperato e ci inducono ancora a credere in una Italia civile. Norberto Bobbio

Ricordando l'anniversario dell'uccisione dei fratelli Rosselli, avvenuta il 9 giugno 1937 a Bagnoles-de-l'Orne, in Bassa Normandia, la Fondazione Rosselli ha il piacere di divulgare i testi scritti per l'occasione da Giuliano Amato, da Riccardo Viale e da Emilio R.Papa.

Per chi avesse voglia di sapere qualcosa di più sull'impegno civile e politico dei fratelli Rosselli indichiamo inoltre le seguenti risorse on line:

Video:

Testi:

Slide show foto su Flickr:

Slide show

Materiale tratto dall'email inviata dalla Segreteria de "La Fondazione Rosselli".


Leggi l'intervento di Francesco Somaini in occasione dell'iniziativa di presentazione del libro curato da Nicola Del Corno (Carlo Rosselli: gli anni della formazione e Milano) promossa dal Circolo Fratelli Rosselli di Firenze (9 giugno 2011), alla presenza di Paolo Bagnoli, Nicola Del Corno, Ariane Landuyt e Valdo Spini.


150 - La Storia e le Idee
Carlo Rosselli e il sogno di una democrazia sociale
(tratto dal sito L'Avvenire dei Lavoratori)


Dormirajamais.org
La famille Rosselli: une autre Italie entre politique, histoire et poésie, entretien avec Stella Savino


Un ricordo di Carlo Rosselli

dalle carte Valiani, presso la Fondazione Feltrinelli:

Ricordo ancora quando a Lipari la mattina io andavo da Carlo. Lui suonava il piano ed io pelavo le castagne per fare i marrons glaces. Poi ogni tanto tirava fuori dal piano, dove erano nascosti, alcuni foglietti che mi leggeva per sapere che ne pensavo. Nel fondio io ero sempre d'accordo, perché non sono mai stato marxista e non avevo autocritiche da fare. Ho lasciato a Firenze l'unica copia dattiloscritta in italiano (unica delle 3 che Carlo scrisse). Sai che l'edizione italiana fu tradotta dal francese? Ti seguo sempre sul "Corriere". In questo treno, quasi tutti i passeggeri sono scesi, e quelli che sono saliti sono estranei. Tu sei uno dei pochi rimasti e la tua amicizia mi riscalda, qui sul pak ghiacciato nella semi oscurità

Gioacchino Dolci a Leo Valiani, Pisa, 27 novembre 1984

(scarica la versione PDF di questo scritto)


Testo dell'intervento di Diego Dilettoso durante la cena sociale del Circolo Rosselli del 28 novembre 2011

Per gli assenti (ma anche per i presenti) invio il testo dell'intervento di Diego Dilettoso (che ancora ringrazio) durante la nostra cena sociale.
Il testo è un'anticipazione di un saggio di più ampio respiro che Diego sta preparando sugli itinerari rosselliani a Parigi.

Giovanni Scirocco

(scarica il testo del discorso in formato PDF)


I Rosselli ci parlano

Filmato a cura di Vito Zagarrio

Al Teatro di Rifredi, Via Vittorio Emanuele, 303 Firenze (piazza Dalmazia)
Festa-Spettacolo
I Rosselli ci parlano. I "Quaderni" compiono trent'anni


La democrazia è solo una parola, serve la rivoluzione liberale

di David Bidussa

Dopo i risultati del voto alle amministrative in tanti hanno parlato di fine del sistema dei partiti. Eppure, scrive David Bidussa, storico sociale delle idee, bisogna intendersi sul significato del termine “sistema da rivedere”, sia sul piano delle politiche che si propongono, sia in riferimento ai mezzi per portarle avanti. Per non perdersi negli slogan ci viene in aiuto un intervento pubblicato nel luglio 1926 dal liberale antifascista Carlo Rosselli, di estrema attualità.

Carlo Rosselli, targa in memoria

(tratto dal sito www.linkiesta.it del 13 maggio 2012)


I Rosselli ci parlano. I "Quaderni" compiono trent'anni
Lunedì 20 dicembre 2010 - teatro Rifredi, Firenze

Guarda il video della prima parte:
http://www.rosselli.org/30_01.html

Guarda il video della seconda parte:
http://www.rosselli.org/30_04.html


Carlo Rosselli era socialista
Scritto da Peppe Giudice - Giovedì, 31 Maggio 2012
(tratto dal sito www.melogranorosso.eu)


“L’INCHIESTA SUI GIOVANI”: UN ARTICOLO DI CARLO ROSSELLI POCO NOTO, di Nicola Del Corno
(tratto dal sito www.ilsocialista.com)


Nel 75° anniversario dell'assassinio dei fratelli Rosselli
Articoli e approfondimenti contenuti nella newsletter:
- Carlo Rosselli pensatore politico ed economista nella crisi europea fra le due guerre mondiali
- Nello Rosselli: la storia come passione di ricerca e impegno civile
- Alcune lettere dall'archivio Rosselli


I funerali di Carlo e Nello Rosselli, Paris 19 juin 1937.
Album fotografico
(tratto dal sito metarchivi.istoreto.it)


Marion Cave Rosselli and the Transnational Women’s Antifascist Networks
Cari compagni,
Ricevo dall'amico David Rosselli, da Londra, un interessante articolo della studiosa francese Isabelle Richet, uscito sul "Journal of Women's History" sulla figura di Marion Cave, moglie di Carlo Rosselli (e nonna di David).
Un saluto,
Francesco Somaini


Marco Moriconi - Libro. L'assassinio dei fratelli Rosselli e la coscienza di Moravia
È uscita, ormai due anni fa, per l’editore Bompiani, una interessante raccolta di lettere che Alberto Moravia (1907-1990) indirizzò alla zia Amelia Rosselli e ad altri familiari, nel consistente periodo 1915-1951.
Il libro, curato da Simone Casini, contiene anche le prime poesie scritte da Moravia.

Leggi il resto dell'articolo di Marco Moriconi >>>
(tratto dal sito www.avantidelladomenica.it)


Carlo e Nello Rosselli muoiono a Bagnoles de l’Orne il 9 giugno del 1937.

23 anni dopo, nel 1960, la censura blocca il documentario “ I fratelli Rosselli”- realizzato nel 1959 dal regista Nelo Risi per la società Cortometraggi di Gigi Martello, su sceneggiatura di Giovanni Pirelli e dello stesso Nelo Risi - nonostante gli fosse stato assegnato il Nastro d’Argento come miglior documentario.

Leggi il resto del post tratto >>>
(tratto dal sito Fondazione Rosselli)


La Parigi segreta di Carlo Rosselli

Un saggio ripercorre i luoghi dello storico antifascista in esilio

(tratto dal quotidiano La Repubblica del 7 agosto 2013)


Il processo di Savona

Un'analisi redatta da Francesco Altavilla concentrata su alcune particolarità del Processo di Savona, tenutosi nel 1927, nel quale Ferruccio Parri e Carlo Rosselli furono accusati di aver favorito l’espatrio illegale di Filippo Turati.

(tratto dal sito www.studistorici.com)


Carlo Rosselli a Parigi, affetti e concetti

Un volume sulle orme dell'intellettuale antifascista esule in Francia

Leggi il resto dell'articolo scritto da Bruno Quaranta e tratto da La Stampa del 3 dicembre 2013 >>>


Premio associazione Italiques per la Parigi e la Francia di Carlo Rosselli

Volume: La Parigi e la Francia di Carlo Rosselli. Sulle orme di un umanista in esilio
Editore: Biblion edizioni (Milano, 2013).

Giovedì 28 novembre 2013
Palais Farnèse piazza Farnese, Roma

Clicca sulle foto per ingrandirle

Diego Dilettoso - Palazzo Farnese, Roma Diego Dilettoso - Palazzo Farnese, Roma Diego Dilettoso - Palazzo Farnese, Roma

Discours Diego Dilettoso Rome 28-11-2013

Discours
Diego Dilettoso
Rome 28-11-2013


Il « sacerdozio politico » dell’esiliato Carlo Rosselli

Articolo di Antonio Patuelli, tratto dal quotidiano Il Giorno di lunedì 9 dicembre 2013, p. 25.


Online i sei numeri del gionaletto scolastico dei fratelli Rosselli

Sono stati messi in rete, sfogliabili, i sei numeri del giornaletto scolastico che i fratelli Rosselli fecero insieme all'amico Gualtiero Cividalli al liceo Michelangelo di Firenze nel 1917. E' una raccolta molto rara. Ringraziamo Giovanna Dolcetti Papafava per averci fornito i numeri che Bona Cividalli aveva donato a Francesco Papafava, l'amico compianto, fra i fondatori della nostra biblioteca.

Pubblicata anche una foto del gruppo di amici, ritratti mascherati, qualche anno prima dell'uscita del giornaletto, nel giardino di casa D'Ancona. E di questa ringraziamo Luca Baranelli, figlio di Vittoria Nencini, amica dei Rosselli e futura collaboratrice del giornaletto.

http://www.bibliotecaginobianco.it/?m=1&p=0&t=home
http://www.bibliotecaginobianco.it/?e=flip&id=21&t=elenco-flipping-Noi+Giovani


Criticaliberalepuntoit - Numero 010

Scarica la rivista (formato PDF, 20 ottobre 2014)


Carlo e Nello Rosselli nella documentazione della BNCF e dell’Archivio centrale dello Stato
(tratto dal sito Filosofia & Storia)


Garosci, Aldo
Carlo Rosselli e il Movimento "Giustizia e Libertà"

Collana: Quaderni dell'Italia libera
Editore: Partito d'Azione - Roma
Edizione: 1945
Pagine: 28

(tratto dal sito www.bibliotecaginobianco.it)


Francesco Somaini
Attualità dei fratelli Rosselli

Una serata alla Casa della Cultura, nel 78°del loro assassinio

(tratto dal sito www.casadellacultura.it)


Marco Bresciani e Diego Dilettoso
Carlo Rosselli et les cultures françaises des années trente

Entre socialisme, antifascisme et tyrannies

Société d'études soréliennes | Mil neuf cent. Revue d'histoire intellectuelle
2013/1 - n° 31


Maurizio Viroli
Si deve viviere (e morire) per giustizia e libertà

(tratto da Il Fatto Quotidiano - 21-08-2015)


Valter Vecellio
Italiani per sbaglio
(ascolta la puntata in formato MP3 - 28,3 MB)
Carlo e Nello Rosselli: lotta e pensiero.
Ospite: Paolo Bagnoli
(tratto dalla Rubrica di Valter Vecellio di Radio Radicale del 27 aprile 2016)


Stefano De Tomasso
Voci dalla Spagna. La radio antifascista e l'Italia (1936-1939)
Rubbettino, Soveria Mannelli, 2016, pp. 282.


Economia politica
di Carlo Rosselli

a cura di Edoardo Borruso
Prefazione di Pierluigi Ciocca

Quest’opera è un documento inedito, frutto delle lezioni per il corso di Economia politica che Carlo Rosselli tenne al secondo anno dell’istituto Superiore di Scienze Economiche e Commerciali di Genova per l’anno accademico 1925-26. Esse testimoniano non solo l’impegno e il grado di elevata preparazione raggiunto da parte del grande politico e patriota antifascista in un campo specifico come quello degli studi economici e monetari, ma dimostrano anche la stretta connessione tra gli eventi storico-sociali e quelli afferenti alla sfera economica. Egli sosteneva, infatti, che «la moneta è il fuoco del mondo degli affari. Sempre più, e sempre più esclusivamente, gli interessi, i desideri e le ambizioni umane cadono sotto il comune denominatore monetario». Finito il corso, Rosselli abbandonò definitivamente l’università e si impegnò nella sfida aperta contro il fascismo.

ISBN 978-88-98490-48-6 - Biblion Edizioni


Lettere di Rosselli Carlo 1926-1937
Pietro Nenni
Serie C./Esilio
Fascicolo 796 - B13


Carlo e Nello per Giustizia e Libertà
Valdo Spini
(tratto dal sito www.patriaindipendente.it del 8 marzo 2017)


Carlo Rosselli. Le paralisi che portarono al fascismo
Marcello Curci
(tratto dal sito www.avantionline.it del 14 marzo 2017)